acciaroliIl  Cilento, territorio situato in Campania, in provincia di Salerno, è delimitato a nord dalla catena dei monti Alburni e a est dal Vallo di Diano. Terra dalle origini antichissime, caratterizzata da oltre 100 chilometri di costa, vanta una meravigliosa alternanza tra sabbia finissima, scogliere, promontori, grotte naturali e vette che superano i 1.700 metri di altezza. I suoi abitanti, i cilentani, vivono in piccoli e antichissimi comuni, come Giungano, Omignano, San Mauro Cilento e Pollica.

Terra di miti e leggende, il Cilento ha ispirato poeti e cantori dell’antichità. È proprio sulle coste cilentane infatti, che è stato ambientato il famoso mito dell’isola delle sirene presente nell’Odissea, come pure il mito di Palinuro, sventurato nocchiero di Enea ed è alla foce del fiume Sele che Giasone e gli Argonauti si fermarono, fuggendo dalla Colchide.

Oltre il mito e la leggenda c’è la vita vera, che qui scorre lenta, scandita dal ritmo del tempo e dall’alternarsi delle stagioni, quelle vere. Negli ultimi anni il Cilento è stato sotto la luce dei riflettori soprattutto perchè patria della Dieta mediterranea.

Pollica, comune situato nel cuore del Cilento Antico con un altissimo numero di ultracentenari, è divenuto simbolo della dieta Mediterranea. Si tratta di un comune di poco più di 2.000 abitanti situato ai piedi del Monte Stella, di cui fanno parte le frazioni di: Acciaroli, famosissima località turistica, Pioppi, sede del Museo Vivo del Mare e del Museo Vivente della Dieta Mediterranea, e poi ancora Celso, Cannicchio e Galdo Cilento. Il territorio comunale è interamente compreso nel Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano.